[Maps] Le informazioni sul traffico escono dall’autostrada

Di - 4 April 2012 - in
Recentemente abbiamo parlato della possibilità di scegliere il percorso migliore da percorrere in base al traffico ed al tempo di percorrenza, ma già da tempo Google Maps ci permetteva di avere a disposizione alcune informazioni riguardanti il traffico nelle autostrade. La novità di cui vi parliamo oggi è l’espansione di questa caratteristica anche alle strade minori.

Per capire bene come può tornare utile tutto questo, proviamo a pensare ad una situazione reale: abbiamo programmato un viaggio infrasettimanale e vogliamo controllare che il tratto di autostrada che vogliamo percorrere non sia bloccato dal traffico. Google Maps, come già detto, da tempo ci permette di fare questo tipo di controllo, tuttavia come possiamo sapere se il traffico in autostrada è dovuto ad un incidente o ad un alto flusso di persone che magari stanno andando o tornando da lavoro?
Rispondere a questa domanda sarebbe utile, perchè se la risposta fosse la seconda, allora anche le altre strade circostanti sarebbero probabilmente bloccate, mentre nel primo caso no.

Google ci viene incontro ogni giorno offrendoci strumenti che possono migliorare la nostra vita, programmandola nelle piccole cose, come questa. Scegliere il percorso migliore da fare, dunque, può essere fatto secondo le modalità illustrate nell’articolo citato all’inizio, oppure in modo visuale, semplicemente osservando il colore con il quale sono evidenziate le strade.

Attivare questa funzione è molto semplice: basta spuntare la voce “traffico” in alto a destra ed il gioco è fatto.
Inoltre è possibile scegliere se visualizzare la situazione del traffico in tempo reale oppure osservare i dati statistici relativi ad orari e giorni prestabiliti: i dati sul traffico si basano infatti, oltre che su dati in tempo reale, anche sul traffico medio presente a determinati orari della giornata.

Ancora una volta è possibile aiutare a raccogliere dati sul traffico semplicemente installando sul proprio smartphone Google Maps per Android.

Via | Google Lat Long

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: