[Maps] Percorsi in bicicletta per gustarsi i dintorni

Di - 7 December 2011 - in

In questi periodi di crisi nera, dove un giorno sì (e l’altro anche!) piazzano un blocco del traffico, dove i biglietti dei mezzi pubblici aumentano senza alcuna vergogna, dove parcheggiare la macchina senza una scorta di gratta-e-sosta in tasca è a dir poco folle, ebbene in questi “giorni oscuri” c’è chi ha trovato il sistema di migliorare la propria mobilità guadagnando soldi e salute e includendo i propri clienti in questo loop salutistico.

Vi chiederete come. Ebbene, è presto detto: un signore, che ha deciso di unire il proprio hobby (andare in bicicletta) al proprio lavoro (vendere case), ha trovando un ottimo collante in un servizio di Google Maps chiamato “Bicycling Directions” (no, in Italia purtroppo ancora non funziona!).
Questo servizio consente di utilizzare Google Maps e Street View per creare e successivamente seguire “percorsi personalizzati per la bicicletta”, aggiungendo note, fotografie, punti di interesse, ecc.
L’utilizzo pratico di questo tipo di servizio è tanto semplice quanto evidente: il signore di cui sopra, agente immobiliare, porta i propri clienti a visitare gli immobili, facendo insieme con loro una rilassante pedalata, e trasformandosi all’occorrenza in Cicerone della zona, descrivendo facilmente dove siano scuole, parchi, mezzi pubblici, servizi sanitari, punti di vendita.
Tutte le caratteristiche specifiche della zona sono state infatti precedentemente evidenziate nel ciclo-percorso attraverso il servizio “Bicycling Directions“, ma soprattutto attraverso le Mappe Personalizzate di Google Maps.
Potete fare un test di creazione di una vostra Mappa Personalizzata seguendo le istruzioni che trovate nelle risorse di Google Maps e che funzionano perfettamente – anche in Italia – per i percorsi pedonali oltre che per quelli automobilistici; potete segnare i vostri punti di interesse, iconizzarli adeguatamente e aggiungere anche suggerimenti su dove fermarsi per una pausa caffè.
A mio avviso, un tour “virtual-ciclo-pedonale” delle zone delle nostre città è qualcosa che dovremmo fare tutti e possibilmente condividere con tutti (attenzione ai dati personali e sensibili!).
Ci aiuterebbe a capire meglio i luoghi che tutti i giorni ci ospitano e ci sopportano mentre li calpestiamo, sporchiamo e sottovalutiamo perchè nella nostra fretta di arrivare ci perdiamo tutto il bello del viaggio!

Leave a Reply

Laura Germana Vailati Articolo scritto da

Nata e cresciuta a Milano, dal cui caos si separa sempre con difficoltà, lavora per una multinazionale americana (no, non Google!). Condivide il suo tempo libero con una mamma, un compagno, due felini, tanti libri (piú di 3000 volumi. Di carta), tanta musica (piú di 2000 vinili), parecchi film e qualche buon amico di vecchissima data. A 16 anni le dissero che l'informatica non era la sua strada. All'epoca ci credette. E fece malissimo!

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: