[Maps] Visitare il memoriale della pace di Hiroshima

Di - 9 August 2011 - in

Quest’anno, in occasione dell’anniversario dell’esplosione della bomba atomica sulla città di Hiroshima (6 agosto 1945), Google ha implementato una nuova funzione per permettere di visitare l’interno del Memoriale della Pace di Hiroshima.
Il Memoriale della Pace di Hiroshima, comunemente chiamato Atomic Bomb Dome (原爆ドーム Genbaku Dōmu), la struttura è parte del Hiroshima Peace Memorial Park e sito designato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
Originariamente costruito nel 1915 dall’architetto ceco Jan Letzel per ospitare la fiera commerciale della prefettura di Hiroshima, l’edificio serve ora da memoriale per le centinaia di migliaia di persone uccise dalla prime bomba atomica detonata per scopi militari nella storia.

Il 6 agosto del 1945 Little boy, questo il nome della bomba, detonò quasi direttamente sopra la cupola dell’edificio che ora ospita il memoriale.
Lo scorso marzo, Google aveva annunciato di aver reso disponibile su street view la zona del memoriale.
Di pochi giorni fa è invece la notizia che il team che si occupa di Maps ed Earth ha implementato la possibilità di visitare l’interno dell’edificio grazie ad immagini ad alta risoluzione.
Questo tipo di funzione è già stata utilizzata su altri monumenti quali ad esempio il Colosseo di Roma e i giardini di Versailles in Francia.
Tuttavia però la differenza questa volta è che mentre nei due casi precedenti è possibile per il visitatore camminare all’interno dei due monumenti, nel caso del A-Bomb Dome questo non è possibile.
Grazie a Google però, oggi sarà possibile per tutti visitare questo inquietante simbolo della pace.
Vi invito ad iniziare la vostra visita partendo dalla pagina di Places del monumento o ad esplorarlo in Maps.
Vi lascio ad alcune immagini spettacolari di questo importantissimo e triste monumento.

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: