Marissa Meyer da Google a nuova CEO di Yahoo!

Di - 17 July 2012 - in

Marissa Meyer, precedentemente impiegata in Google come dirigente, è stata nominata CEO di Yahoo! al posto di Scott Thompson, licenziato in Maggio per una controversia sulle sue credenziali accademiche. La Meyer si è occupata della cura del design e della user experience dei principali prodotti di Google tra cui la homepage di Search e Gmail, oltre ad esser stata capo della divisione dei servizi geolocalizzati. Ha all’attivo il rilascio di più di un centinaio di prodotti e feature realizzati sotto la sua direzione. Nel 1999 Marissa è stata la ventesima assunta, oltre che la prima donna ingegnere tra le fila dei Googlers della prima ora.

È innegabile che per Yahoo! sia un grosso successo, essendo lei una figura di primo piano nella Silicon Valley, dove, dopo questa notizia, risulta essere probabilmente la rappresentante del sesso femminile con maggior influenza e visibilità. A questo va aggiunto il fatto che la Meyer abbia visto crescere Google dal nulla e abbia seguito il suo sviluppo, conoscendo i metodi, i processi e i segreti che hanno portato l’azienda di Mountain View ad essere ciò che è oggi.

Questo potrebbe essere un elemento decisivo per una eventuale rinascita di Yahoo!. Tuttavia in più di 10 anni, i legami con la propria azienda possono diventare molto forti e diventare il CEO della concorrenza può ragionevolmente far credere che ci possa essere un conflitto di interessi o comunque una forta influenza sul suo operato, come altre volte è successo per altre aziende, anche in campo tecnologico. Non mi stupirei se la Meyer, anche senza la minima malafede, decidesse di arretrare in quei settori in cui lo scontro diretto con Google ha regolarmente spezzato le ossa a Yahoo!.

Via | New York Times

Comunicato ufficiale

Leave a Reply

Simone Robutti Articolo scritto da

Laureato in Informatica, specializzato in sviluppo web e comunità virtuali, hardcore gamer, flamer per passione.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: