Motorola: ecco la nuova Droid Razr Family

Di - 12 September 2012 - in
Post image for Motorola: ecco la nuova Droid Razr Family

Motorola ha da poco presentato 3 nuovi terminali, i primi “importanti” dell’era Google: Droid Razr M, Droid Razr HD e Droid Razr Maxx HD, battezzando il trio “Droid Razr Family“, con uno spot che fa palesemente riferimento all’unione dei due colossi.

I terminali sono in sostanza una rivisitazione (almeno per i due Razr HD) delle “vecchie glorie” Droid Razr e Droid Razr Maxx.

Eccoli nel dettaglio:

Droid Razr HD

Droid Razr HD

  • Schermo: Super AMOLED Advance da  4,7” HD (1280×720 px) con Gorilla Glass
  • Processore: Qualcomm Snapdragon S4 MSM8960 dual-core da 1,5 GHz ( 28 nm)
  • Grafica: GPU Adreno 225
  • RAM: 1 GB
  • Memoria: 16 GB espandibili tramite microSD
  • Fotocamera posteriore: 8 Mpx Zero Shutter Lag con flash LED (video @1080p)
  • Fotocamera frontale: 1,3 Mpx (video @720p)
  • Batteria: 2530 mAh
  • Spessore: 8,4 mm
  • Peso: 146 gr
  • Connettività: 4G LTE, NFC, Bluetooth 4.0, Wi-Fi, GPS
  • Sistema operativo: Android 4.0.4 ICS aggiornabile a JB 4.1 entro fine 2012

Del Droid Razr HD si avrà anche una versione 3G per la commercializzazione internazionale.

Droid Razr Maxx HD

Droid Razr Maxx HD

  • Schermo: Super AMOLED Advance da 4,7” HD (1280×720 px) con Gorilla Glass
  • Processore: Qualcomm Snapdragon S4 MSM8960 dual-core da 1,5 GHz ( 28 nm)
  • Grafica: GPU Adreno 225
  • RAM: 1 GB
  • Memoria: 32 GB espandibili tramite microSD
  • Fotocamera posteriore: 8 Mpx Zero Shutter Lag con flash LED (video @1080p)
  • Fotocamera frontale: 1,3 Mpx (video @720p)
  • Batteria: 3300 mAh
  • Spessore: 9,3 mm
  • Peso: 157 gr
  • Connettività: 4G LTE, NFC, Bluetooth 4.0, Wi-Fi, GPS
  • Sistema operativo: Android 4.0.4 ICS aggiornabile a JB 4.1 entro fine 2012

Del Droid Razr Maxx HD non è ancora stata ufficializzata la versione 3G per il mercato internazionale.

Droid Razr M

Droid Razr M

  • Schermo: Super AMOLED Advance da 4,3” qHD (960×540 px) con Gorilla Glass
  • Processore: Qualcomm Snapdragon S4 MSM8960 dual-core da 1,5 GHz ( 28 nm)
  • Grafica: GPU Adreno 225
  • RAM: 1 GB
  • Memoria: 8 GB espandibili tramite microSD
  • Fotocamera posteriore: 8 Mpx Zero Shutter Lag con flash LED (video @1080p)
  • Fotocamera frontale: 0,3 Mpx (VGA)
  • Batteria: 2000 mAh
  • Spessore: 8,3 mm
  • Peso: 126 gr
  • Connettività: 4G LTE, NFC, Bluetooth 4.0, Wi-Fi, GPS
  • Sistema operativo: Android 4.0.4 ICS aggiornabile a JB 4.1 entro fine 2012

Del Droid Razr M Motorola ha già annunciato una versione per l’Europa, si vocifera con processore Intel, ne sapremo forse di più all’evento del 18 Settembre.

Droid Razr Family

Durante la presentazione dei terminali, i quali ricordiamo mantengono la caratteristica protezione in kevlar del retro dei precedenti Razr, Motorola ha anche rassicurato i suoi clienti dicendo che entro fine anno la maggior parte dei terminali verranno aggiornati a Jelly Bean, mentre quelli che non saranno aggiornati, potranno essere sostituiti con i nuovi modelli con uno sconto di 100 dollari da parte di Motorola.

Riepilogando, Motorola è uno degli ultimi e più grossi acquisti di Google (agosto 2011, per 12,5 miliardi di dollari), nonché terza acquisizione più costosa della storia dopo quelle di Time Warner (acquistata da American Online nel 2000 per 181,6 miliardi di dollari) e di EDS (acquistata da Hewlett-Packard nel 2008 per 13,9 miliardi di dollari). La mossa da parte di Google inizialmente aveva preoccupato molti produttori, che paventavano comportamenti di favore verso la neo-acquisita e queste preoccupazioni rischiavano di far saltare l’acquisto dato che avevano allertato le varie commissioni (soprattutto quella cinese). Alla fine tutto, anche grazie alle rassicurazioni della stessa Google, si è risolto per il meglio.

Cosa dovremo aspettarci da questo connubio? Davvero è stato un acquisto mirato per i brevetti, o c’è qualcosa sotto? Magari un futuro Razr Nexus? Ma soprattutto, riuscirà Google a formare questa tanto annunciata “New Motorola”, strappandola dalle grinfie di Verizon, la quale sembra muovere i fili di una marionetta?

In ogni caso il tocco di Google in Motorola si è già visto.

They’ve only just begun.

Fonte: 9TO5Google

Leave a Reply

Sebastiano Greco Articolo scritto da

Sistemista per lavoro, programmatore per passione, ormai da qualche anno va avanti a pane e Google.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: