Nuove features per ottimizzare il business in Google Play

Di - 12 June 2013 - in
Post image for Nuove features per ottimizzare il business in Google Play

Da sempre impegnata a fornire aggiornamenti e miglioramenti dei suoi prodotti, con l’ultimo rilascio del Google Play annunciato al Google I/O 2013, l’azienda di Mountain View vuole dare agli sviluppatori maggior controllo sul processo di pubblicazione delle proprie app, aiutare ad ottenere maggiori informazioni sugli utenti finali e fornire nuovi strumenti di analisi e monetizzazione.

Beta testing e rollout

Sono stati introdotti il supporto per il beta testing e le fasi di rollout in modo da ottenere un feedback su una nuova app o su un aggiornamento di una esistente in fase iniziale.
Il beta testing è privato ed è possibile specificare chi può testare le versioni, due diverse su due distinti gruppi, scegliendo gli utenti tra i Google Groups e le Google+ Communities.
Non appena si è soddisfatti della propria versione è possibile mettere in atto una fase di rollout per una percentuale di utenti.

Miglioramenti della localizzazione

Il team di internazionalizzazione di Google si sta prodigando per fornire la traduzione delle applicazioni in nuove lingue in modo più facile che mai. È possibile acquistare una traduzione professionale di una propria app da fornitori indipendenti sempre attraverso la Google Play Developer Console. Per usufruire di questa nuova possibilità è necessario caricare le stringhe da tradurre, selezionare le lingue in cui si desidera tradurle e scegliere il fornitore in base al tempo ed al prezzo.

I nuovi suggerimenti ottimizzati per la localizzazione, basati sulle lingue più popolari tra gli utilizzatori dell’app, permettono di identificare nuove potenzialità di business per la propria applicazione. Per localizzare completamente l’applicazione in una lingua è necessario tradurre le stringhe in un APK, tradurre le descrizioni del prodotto ed aggiungere grafici localizzati.

Nuovi strumenti di analisi e monetizzazione

Dopo diverse richieste da parte degli sviluppatori, sono stati aggiunti nuovi grafici nella Developer Console che mostrano le revenue giornaliere, settimanali e mensili, filtrando anche i dati per paese, in modo tale da controllare costantemente tutte le entrate e le statistiche.
Per coloro che utilizzano la fatturazione in-app sono stati apportati alcuni miglioramenti per ridurre i tempi di sviluppo ed i costi. Inoltre gli account di prova sono in grado ora di effettuare acquisti di prova senza quelle effettive operazioni di ricarica.
Tra i vari aggiornamenti imminenti: una nuova api per verificare lo stato di un’ordine in-app, uno strumento per automatizzare il download di report finanziari ed infine analisi supplementari e molti altri miglioramenti per il Google Wallet Merchant Center.

 

Credo che questo sia uno dei rilasci più importanti del Google Play che continua ad evolversi con nuovi ed interessanti strumenti per gli sviluppatori, sempre più professionali, incentrati ad effettuare una prevenzione in termini di bug delle proprie app, con conseguente riscontro positivo dell’utente in fase di rilascio finale, ed a permettere una maggiore espansione ed analisi del proprio business.

Via | Android Developers Blog

Leave a Reply

Fabrizio Variano Articolo scritto da

Laureato e specializzato in Informatica con il massimo dei voti, lavora come Software engineer con compiti di team leading progettando e sviluppando soluzioni in ambito web con tecnologie Java e “dintorni”. Grande appassionato di tecnologia, negli ultimi anni si è avvicinato all’ambito mobile, sia hardware che software, con l’intento di far suo questo mondo affascinante. Oltre a viaggiare, tra i suoi hobby ci sono: la moto, la cucina ed il cinema.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: