Organizzazione più efficiente di Gmail; di nuovo.

Di - 31 May 2013 - in
Post image for Organizzazione più efficiente di Gmail; di nuovo.

La posta elettronica è stata una delle prime rivoluzioni che Internet ha introdotto: semplice e veloce è diventata di fatto un modo di comunicare eccezionalmente popolare e flessibile.

Sebbene l’idea di e-mail si piuttosto vecchia (in termini informatici), gli strumenti che permettono agli utenti di passare dalla teoria alla pratica sono in costante evoluzione, come dimostra la storia di Gmail che abbiamo ripercorso nello scorso Aprile.

Google si è ora concentrata su un punto che reputo chiave nella gestione della posta elettronica, e cioè i volumi di e-mail che le caselle degli utenti collezionano.

Messaggi da parte di amici o colleghi, notifiche di social network, conferme o offerte di siti Internet, tutto questo importante traffico può risultare difficile da organizzare o meglio, razionalizzare, rendendo difficoltoso distinguere cosa sia veramente importante e cosa invece meno prioritario.

La funzionalità che è in via di rilascio in queste ore non è un semplice “filtro” ma un modo molto più studiato per portare in primo piano solo le mail di interesse, notificando comunque agli utenti l’arrivo di altre tipologie di messaggi in maniera più efficace di quanto possibile fare in precedenza con le singole etichette.

Gmail si arricchisce della nuova visualizzazione per “categorie” della posta in arrivo.  Ogni categoria consente la raccolta di email provenienti da diversi servizi, come ad esempio le reti sociali, piattaforme di promozioni e sconti, forum ed aggiornamenti, (molto utile per collezionare messaggi di notifica di Google Drive), e si dispone orizzontalmente in una barra che corona i messaggi veri e propri.
Completa la nuova interfaccia un’ottima funzionalità di drag and drop che permette di spostare uno più messaggi in un gruppo differente.

Con questo nuovo rilascio Google ha quindi svecchiato, anche nella veste grafica e a tutto beneficio dell’usabilità, la precedente funzionalità di “posta in arrivo intelligente” introducendo logiche di aggregazione ben più raffinate rispetto al passato (ricordiamo che i messaggi venivano separati in base al loro stato, da leggere, importanti, aggiunti a speciali…etc etc) e, nello stesso tempo, ha dettato una nuova e più efficace strada di classificazione: il contenuto di ogni “tab” è facilmente disponibile e subito visualizzabile sullo schermo al contrario delle etichette che invece venivano volutamente, (pensiamo ad esempio allo Spam, di cui tutti faremmo a meno), un po’ nascoste nel loro spazio a tendina.
Come in precedenza affermato, questa funzione è disponibile solo per la Inbox: nulla è cambiato nell’ormai consolidata logica delle etichette (ogni messaggio può contemporaneamente appartenere a più etichette), né nei tradizionali sistemi di smistamento dei messaggi (filtri e regole).

La nuova interfaccia, come le versioni aggiornate dell’applicazione Gmail per iOS ed Android sono in corso di rollout proprio in questi giorni. 

Le nuove categorie in Gmail per Android...

…e per iOS

Siamo sicuri che grazie a questi innovativi strumenti sarà ancora più semplice destreggiarsi tra gli importanti flussi di posta che ogni giorno riceviamo.

Via | Google Official Blog

Leave a Reply

Andrea Testa Articolo scritto da

Laureato in Comunicazione Digitale, curioso ed affascinato dall'informatica, specialista Google Apps. Sviluppatore software, ama tutto ciò che si manifesta sotto forma di intelligenza, tecnica ed innovazione, come il web e l'open source.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: