Qt Creator 2.7 sarà inserito in Ubuntu 13.04

Di - 24 April 2013 - in
Post image for Qt Creator 2.7 sarà inserito in Ubuntu 13.04

Il progetto intrapreso da Canonical con Ubuntu Touch consiste nel rendere unica l’esperienza utente su tutte le piattaforme: desktop, mobile e perfino sulle TV. Il Software Development Kit (SDK) utilizzato per realizzare le applicazioni è perciò compatibile con tutti i dispositivi a cui è destinato il sistema operativo.

Il cuore pulsante dell’SDK è rappresentato da Qt Creator, un potente, moderno e versatile IDE (Integrated Development Environment) che fornisce diverse funzionalità, come un editor per codice C++, QML, evidenziatore di sintassi, auto-completamento, strumenti per navigare all’interno del codice e molto altro ancora.

Qt (da leggersi “cute”) è una libreria per lo sviluppo di interfacce grafiche molto eleganti che rappresenta il cavallo di battaglia di KDE. Negli ultimi tempi sempre più sviluppatori si sono interessati a questa libreria, tanto che Canonical ha deciso di farla subentrare alle GTK attualmente in uso nella versione stabile di Unity (l’ambiente desktop predefinito in Ubuntu) per realizzare il nuovo Unity Next, l’interfaccia grafica che unirà realmente l’esperienza nelle diverse piattaforme per le quali Ubuntu è o sarà disponibile.

Ubuntu 13.04, che sarà rilasciato ufficialmente il 25 Aprile, contiene la versione 2.7 di Qt Creator, aggiornamento che porta una nuova finestra d’accoglienza, una navigazione a schede per dispositivi migliorata e nuovi esempi. Inoltre viene supportato il progetto QML di pacchettizzazione che sarà in futuro potenziato e reso più robusto. Potete trovare questa opzione in Qt Creator > Build > Ubuntu Touch > Create Application Package.

Via | ILoveUbuntu

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: