Recensione Steam: il client per Android

Di - 8 September 2012 - in

Negli ultimi anni Steam è divenuto la piattaforma dedita al digital delivery di videogiochi più importante e più utilizzata di sempre. Attorno ad esso è andata a crearsi una grossa e forte community, a tal punto che è oramai difficile scovare un videogiocatore PC che non consulti quotidianamente le offerte giornaliere ed i titoli in uscita su Steam.

Sono passati quasi 10 anni dal lontano 2003, anno in cui comparve nella sua forma primordiale, e ad oggi la piattaforma di Valve conta la modica cifra di 54 milioni di utenti registrati. E mentre la software house americana perpetua le proprie mire espansionistiche verso altri sistemi operativi alternativi a Windows, l’applicazione di Steam è sbarcata all’inizio di quest’anno anche su dispositivi mobili equipaggiati con Android o iOS.

Quest’oggi vi parlerò proprio del client per Android, testato con un Huawei Ideos x5 Pro. L’applicazione si può scaricare facilmente dal market ufficiale Android, ed il peso del client una volta installato nel dispositivo non supera i 2 mb. Avviata l’app , ed inserite le proprie credenziali, ci troviamo davanti alla nostra lista di amici presentataci in modo similare a quella utilizzata nella versione desktop; gli amici in gioco sono infatti evidenziati in verde in cima alla lista, mentre gli altri vengono presentati in ordine alfabetico e con il proprio stato segnalato sotto al nick. La funzionalità più importante di Steam per smartphone è proprio quella di poter restare costantemente in contatto con la propria lista di amici, offrendo la possibilità di visionare le loro attività e chattare con ognuno di essi in qualsiasi momento.

Screenshot_2012-09-07-15-19-36                                       Screenshot_2012-09-07-15-21-25

Abbiamo già sottolineato quanto sia stata importante la community per la crescita esponenziale di Steam, e questo soprattutto grazie al suo lato social che, tra l’altro, è stato proprio perfezionato ed ampliato in queste ultime settimane. Anche nel client mobile possiamo dunque accedere alle funzionalità avanzate della comunità, grazie alle quali sarà possibile visionare i gruppi nei quali siamo iscritti e rimanere costantemente aggiornati sui nostri giochi preferiti. Per il momento mancano le nuove funzionalità che stanno venendo collaudate nell’attuale fase di beta della versione desktop, ma molto probabilmente, data l’importanza che Valve vuole riporre al lato social della sua piattaforma, feature come Game Hub e Greenlight le si potranno vedere in un futuro prossimo anche nella versione mobile.

Per quanto riguarda il negozio, nulla cambia rispetto alla controparte desktop. Nella pagina del catalogo troviamo infatti lo slideshow, che ci presenta i titoli di punta del momento, e sotto ad esso ci vengono elencati tutti i giochi in primo piano. È inoltre possibile filtrare i prodotti raggruppandoli in nuovi, più gettonati e offerte speciali. Nelle pagine dedicate ai rispettivi giochi è possibile visionare tutti i dati e le caratteristiche presenti anche nella versione desktop, con tanto di screenshot, possibilità di aggiungerlo alla propria lista dei desideri, e pareri dei nostri amici inerenti al titolo in questione. Da questo punto di vista Steam non ha nulla da invidiare dal suo fratello maggiore, e l’acquisto dei titoli è semplice e veloce, essendo il pagamento legato alla carta di credito memorizzata nel nostro account. Grazie alla sua intuitività, il client mobile si è dimostrato un’ottima soluzione durante i saldi estivi di luglio, garantendo a tutti coloro che non potevano accedere da computer, un acquisto facile e sicuro dei titoli in offerta.

Screenshot_2012-09-07-17-39-45                                       Screenshot_2012-09-07-17-46-54

Infine è possibile visionare anche le notizie pubblicate da Steam, a partire dai comunicati stampa alle patch notes dei singoli giochi.

Ribadisco che tutto questo ci viene proposto da Valve in un’applicazione dal peso di nemmeno 2 mb e che può essere facilmente utilizzata anche dai dispositivi Android meno performanti. Sul mio Huawei con Ice Cream Sandwich non ho riscontrato alcun tipo di rallentamento o crash improvviso. L’interfaccia grafica è pulita e piacevole, ed ogni pagina è facilmente accessibile da un menù a scomparsa sul lato sinistro dello schermo.

Se alle attuali funzionalità verranno aggiunte anche le novità attualmente in beta test sulla versione per PC, il lato social di Steam garantirà una user experience senza pari nel mondo del digital delivery. A quel punto installare Steam nel proprio smartphone diverrà per tutti i videogiocatori tanto importante quanto lo è essere collegati costantemente a social network come Google+, Facebook o Twitter.

Leave a Reply

Riccardo Rizzo Articolo scritto da

Studente di informatica a Padova, appassionato di tecnologia, videogiochi e musicista a tempo perso.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: