Rilasciata la prima beta di Dart

Di - 21 June 2013 - in
Dart

A poco più di un anno e mezzo dalla presentazione della Techincal Preview del linguaggio, Dart entra ufficialmente nella fase beta con il rilascio del Milestone 5. Questo rilascio, annunciato da Dan Rubel, Productivity Enhancer nel team di Dart Editor, include sostanziali miglioramenti sotto il profilo della performance e della produttività sia nel Dart Editor che nell’SDK.

Dart Editor

  • L’analyzer è stato riscritto, la velocità delle operazioni di analisi ora è più veloce del 20% rispetto alle precedenti versioni;
  • Il processo di individuazione di un errore ora avviene in background, consentendo all’utente di continuare a lavorare;
  • Aggiunto il comando “Rename Library”, per il refactoring delle librerie;
  • Aggiunti i comandi di refactoring “Convert Method to Getter” e “Convert Getter to Method”;
  • Aggiunti quick fix nelle direttive import e aggiunta la possibilità di creare una classe o una parte di libreria.

È stato anche notevolmente migliorato il completamento automatico che ora offre la possibilità di digitare solo alcuni caratteri di un metodo o attributo per visualizzare la lista dei possibili completamenti, per esempio:

    iE -> isEmpty

dart2js

Il compilatore Javascript ora produce un output 3.7 volte più leggero rispetto alle precedenti versioni.

Dart VM

  • La virtual machine ora è più veloce, le due piattaforme di benchmarking, DeltaBlue e Tracer, mostrano rispettivamente incrementi di velocità del 33% e del 40%;
  • Questa versione include il supporto completo per SIMD (Single-Instruction Multiple-Data).

pub

Nel gestore di pacchetti, pub, è stato aggiunto il comando deploy che agevola le operazioni di deploy di un’applicazione creando una directory pronta per essere ospitata su un server con il codice dell’applicazione e tutte le risorse necessarie.

Per la lista completa di tutti i cambiamenti si possono consultare le note di rilascio.

Via | Google Developers Blog

Leave a Reply

Claudio d'Angelis Articolo scritto da

Programmatore e studente di Informatica, appassionato di musica, web e sistemi UNIX. Collabora con Googlab dall'Ottobre 2012.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: