Rilasciato Chrome 21 stabile

Di - 2 August 2012 - in

È finalmente arrivato il momento del rilascio della nuova versione stabile di Google Chrome: versione 21.0.1180.57 per Linux e Mac, versione 21.0.1180.60 per Windows e Chrome Frame. Sono state introdotte nuove interessanti funzioni, tra cui le API per la comunicazione audio e video in alta qualità.

Si tratta delle getUserMedia API di cui vi abbiamo già parlato in un articolo di qualche tempo fa, le quali rappresentano il primo passo in WebRTC, un nuovo standard per la comunicazione in tempo reale che mira a portare ad un alto livello le comunicazioni degli utenti nel Web. A suo tempo vi avevamo già presentato una delle applicazioni realizzate con le getUserMedia API, Magic Xylophone, ma la magia di queste nuove funzioni non finisce qui: sono state create infatti altre applicazioni, tra cui citiamo Webcam Toy, ma anche Sketchbots, presente nel Chrome Web Lab, che permette di convertire il proprio volto in linee che vengono poi trasmesse al Museo della Scienza di Londra, dove saranno tracciate sulla sabbia da un robot e saranno visibili dai visitatori oppure in YouTube.

Vi abbiamo già parlato anche della migliore integrazione di Google Cloud Print, alla quale si aggiunge un supporto esteso per gamepad e il supporto per gli schermi Mac Retina ad alta risoluzione.

Non mancano ovviamente aggiornamenti riguardanti la sicurezza. Si tratta di 15 aggiornamenti, due dei quali riservati ai soli utenti Linux. Uno di questi ultimi, in particolare, è di livello critico. Solamente due degli aggiornamenti di sicurezza, entrambi di livello alto, hanno comportato un riconoscimento in denaro di $1000 ognuno ai collaboratori esterni.

Non ci fermiamo però alla versione desktop del browser, perché è stata aggiornata anche quella per Chrome OS 2268.124.0 alla versione 20.0.1132.59. L’aggiornamento è perciò disponibile nei seguenti dispositivi: Chromebook Acer AC700, Samsung Series 5, Samsung Chromebook Series 5 500, Cr-48 e Samsung Chromebox Series 3.

Questo aggiornamento contiene alcuni miglioramenti di stabilità, ma niente di spettacolare. Importante è invece il continuo supporto per i Cr-48, un modello ormai obsoleto.

Via | Chrome Releases (desktopChromebook)

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: