Save to Drive Extension, con un click subito nella nuvola

Di - 18 December 2012 - in

Continua il lavoro di Google volto ad integrare i suoi servizi Cloud con l’ambiente desktop e con le abitudini degli internauti.
La novità di oggi riguarda la release della nuova estensione Save to Drive  che consente, tramite un link nel menù contestuale richiamato con il tasto destro del mouse, di salvare il contenuto della nostra selezione o l’intera pagina web direttamente in Google Drive.

Questa nuova estensione permette di memorizzare nello spazio del nostro account risorse presenti nel web che visitiamo. Possiamo anche configurare e scegliere il formato che preferiamo tra immagini (.png), sorgenti html, archivi web (.mht) oppure convertire il tutto in Google Docs, senza quindi preoccuparci dell’occupazione del nostro disco cloud.

Utilizzare questa estensione è molto semplice, basta posizionarsi su un qualsiasi elemento (un’immagine ad esempio) e cliccare con il tasto destro ottenendo questo risultato:

Il menù contestuale arricchito dall'estensione Save To Drive

Save to Drive è l’ennesimo esempio di come l’utilizzo del browser Chrome possa comportare un vero plus e valore aggiunto nell’utilizzo dei servizi web di Google e siamo sicuri che sempre più utenti potranno ritrovare la comodità dell’ambiente desktop a cui erano abituati proprio grazie alle numerose estensioni disponibili, come Save To Drive, Browser ClipboardChat per Google e molte, molte altre.

L’ultima novità di cui voglio parlare in questo articolo riguarda invece alcune migliorie introdotte al servizio di gestione immagini di Drive. La tecnologia OCR (di riconoscimento ottico dei caratteri) o Google Googles sono elementi ormai consolidati e molto efficaci per ritrovare, in meno di un secondo, tutti i file archiviati.
Il visualizzatore delle immagini si è arricchito con la fondamentale feature del fit to page e del pulsante 100% per una visione ancora più comoda, inoltre da ora in avanti è possibile inserire commenti e citazioni, localizzate su un area precisa, esattamente come in qualsiasi altro documento.

Con tutte queste nuove funzionalità siamo certi che Drive stia evolvendo rapidamente ed assumendo sia il ruolo di memoria cloud quanto quello di prezioso strumento di collaboration e innovazione per la vita ed il lavoro di tutti i giorni.

Via |  Google Drive Blog

 

Leave a Reply

Andrea Testa Articolo scritto da

Laureato in Comunicazione Digitale, curioso ed affascinato dall'informatica, specialista Google Apps. Sviluppatore software, ama tutto ciò che si manifesta sotto forma di intelligenza, tecnica ed innovazione, come il web e l'open source.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: