[Search] Gli aggiornamenti di aprile

Di - 8 May 2012 - in

Nel corso del mese passato, Google ha introdotto nel proprio motore di ricerca ben 52 aggiornamenti, che contribuiscono a rendere il servizio più completo, più efficiente e più sicuro. Come ogni mese, di questi aggiornamenti viene stilata una lista, della quale vi presento cinque aggiornamenti che ho ritenuto più interessanti e rappresentativi delle principali aree toccate dai cambiamenti.

Appare subito evidente l’interesse nei confronti delle lingue e della localizzazione dei risultati visualizzati, così come, naturalmente, la pertinenza degli stessi e l’attenzione verso la qualità dei contenuti. Vediamo però quali sono gli aggiornamenti evidenziati per questo mese:

  1. Risultati più rilevanti in base alla lingua: di uno stesso sito, viene privilegiata la versione nella lingua del Paese nel quale è stata effettuata la ricerca, piuttosto che la lingua principale.
  2. Ricerca più agevole per risultati più recenti: quando si tratta di cercare notizie recenti, non sempre i motori di ricerca aiutano. Google ci viene incontro anche in questo, promuovendo i siti i cui contenuti relativi ad una determinata query sono più recenti. Vengono tuttavia esclusi da questo sistema i siti i cui contenuti sono di bassa qualità.
  3. Internazionalizzazione di alba e tramonto: la caratteristica che permette di ricercare gli orari di alba e tramonto viene estesa a nuovi Paesi.
  4. Correzioni ortografiche più frequenti per lunghe query: per query più lunghe di dieci termini è più frequente la visualizzazione di correzioni ortografiche nell’autocompletamento.
  5. Migliorato il SafeSearch per video ed immagini: con i nuovi aggiornamenti apportati il mese scorso a SafeSearch si controllano i risultati delle ricerche, riducendo o impedendo la visualizzazione di contenuti multimediali per adulti. Ciò riflette una particolare attenzione anche all’utenza più giovane.

Questi sono i cinque aggiornamenti che ritengo più interessanti, ma vi invito a leggere la lista integrale, se siete interessati (disponibile in inglese). Il numero di aggiornamenti introdotti in aprile è piuttosto alto e possiamo aspettarci qualcosa di simile anche per il mese corrente. Non per niente Google è il motore di ricerca più utilizzato al mondo.

Via | Google Inside Search

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l’Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell’open source in generale.
Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: