[Search] Nuovi modi di effettuare ricerche

Di - 15 June 2011 - in

Durante l’evento dedicato alla stampa che si è svolto ieri a San Francisco, Google ha presentato 3 nuove funzionalità relative alla ricerca: Voice Search, Search by image e Instant Pages. 
Vediamo di che cosa si tratta.

Voice search
Una delle tecnologie in maggiore crescita per quel che riguarda la ricerca è sicuramente la ricerca vocale mobile. Mentre siamo in giro per svago o per lavoro, viene sempre più naturale ed efficace sfruttare la ricerca vocale per interagire con il motore di ricerca di Google.
Ora questa tecnologia è disponibile anche per le ricerche sul desktop grazie a Voice Search.
All’interno della familiare barra di ricerca, vedrete comparire un piccolo microfono. Cliccando su di esso sarà possibile effettuare la ricerca vocale pronunciando i vostri termini di ricerca invece di scriverli all’interno della barra.
Per il momento la funzione è disponibile solo utilizzando Chrome che, tempo fa con la versione 11, ha introdotto questa funzionalità e solo in inglese su google.com. E’ certamente solo questione di tempo perchè essa venga estesa alle altre localizzazioni linguistiche.

Search by image
Oltre alla voce, Google ha potenziato anche la ricerca relativa alle immagini. Se attraverso un dispositivo mobile e Google Googles è già possibile effettuare ricerche a partire da foto scattate con il proprio dispositivo, ora è possibile fare una cosa molto simile anche sul desktop, partendo da un’immagine.
Grazie a Search by image, si può effettuare una ricerca a partire da un’immagine presente sul web, copiandone l’url, o caricando un immagine presente sul nostro computer.

I risultati vi mostreranno le pagine web che contengono quell’immagine, o una simile, e immagini ad essa associate per soggetto, colore o dimensione.
Oltre a questa funzione Google ha rilasciato anche estensioni per Chrome e Firefox, che permetteranno di effettuare ricerche a partire da immagini trovate sul web, semplicemente cliccandoci sopra con il tasto destro del mouse e selezionando l’apposita opzione.
Instant Pages
Google spinge sempre di più sulla velocità del web. In questa direzione si pone anche l’ultima funzionalità introdotta ieri. Solo un anno fa veniva introdotto Google Instant, la funzione che carica i risultati di ricerca mentre stiamo ancora digitando la nostra query. Questa funziona ha permesso di risparmiare tempo nelle nostre ricerche. Ma cosa accade quando clicchiamo su un risultato? Generalmente dobbiamo attendere alcuni secondi (a volte molti), perchè venga caricata la pagina che desideriamo visitare.
Con Instant Pages Google cerca di porre, almeno in parte, rimedio anche a questo problema. Quando facciamo una ricerca, occorrono alcuni secondi perchè venga effettuata la scelta di uno dei risultati. In questi secondi Instant Pages pre-caricherà le pagine relative ai primi risultati, con l’obiettivo di renderle disponibili a tempo zero, una volta cliccati. 
La funzione sarà disponibile a breve all’interno della prossima beta di Chrome, mentre è possibile provarla utilizzando la versione per sviluppatori.
Vi lasciamo con il video esplicativo di come funziona. 
Buona visione!

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: