Sui Glass niente software di riconoscimento facciale

Di - 3 June 2013 - in
Post image for Sui Glass niente software di riconoscimento facciale

Con l’arrivo sul mercato dei Google Glass si potrebbero sviluppare nuovi modi di utilizzo a cui finora non si era pensato. Come ogni grande rivoluzione comporta ci potrebbe essere la possibilità di rinunciare ad una parte delle proprie libertà in favore di un bene superiore. Basti pensare ad esempio all’inserimento delle fotocamere nei telefonini, da allora praticamente tutti posso scattare una foto ovunque si trovino ma nel contempo si può essere dei soggetti, coscienti o meno, degli scatti altrui.

Coloro maggiormente sensibili ai temi della privacy saranno felici di apprender che il team responsabile degli occhiali made in Google ha dichiarato di non voler inserire alcun software di riconoscimento facciale e bloccare qualunque applicazione ne faccia uso.

La dichiarazione resa attraverso un post su Google+, nasconde altro tra il contenuto. Sembra infatti che questi applicativi siano proibiti in questo momento ma non in futuro, se saranno incrementate le misure atte alla protezione della privacy niente potrebbe vietarne l’uso. Ciononostante sui Glass gira Android, quindi come si può caricare del software malevolo su qualunque smartphone lo si potrà fare anche sugli occhiali realizzati dall’azienda di Mountain View.

Via | AndroidPolice

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: