Tailbone – Un backbone RESTful per AppEngine Datastore

Di - 20 March 2013 - in

Uno dei problemi con cui ci si scontra volendo fare applicazioni web che utilizzino servizi cloud, come la memorizzazione di dati su AppEngine Datastore, è il dover realizzare il backend e progettare i metodi con cui questo dialoga con l’applicazione. Purtroppo, però, chi realizza applicazioni per il web è un buon conoscitore di HTML 5, ma non dei linguaggi che si utilizzano, lato server, per AppEngine: Go, Java o Python.

Per venire incontro a chi deve affrontare questa problematica, il Google Data Arts Team ha realizzato una libreria Open Source, Tailbone, che fornisce un backend RESTful molto semplice, ma sufficiente per molti utilizzi pratici, utilizzabile comodamente via JavaScript come una qualunque interfaccia RESTful. Non richiedendo la scrittura di alcuna riga di codice lato server, questa libreria può avvicinare molti programmatori HTML 5 al mondo di AppEngine, e può accelerare il lavoro di chiunque debba realizzare software web semplici, che non richiedano funzioni avanzate delle API di Google.

Per utilizzare Tailbone è necessario installare l’SDK di AppEngine, e Python. Fatto questo, basterà scaricare la libreria dal repository su GitHub, e creare la propria applicazione salvandola nella directory client.

La documentazione per l’uso è contenuta nel readme, molto articolato e chiaro per chiunque lavori con applicazioni che fanno uso di backend RESTful.

Buon lavoro!

Via | Google Developers Blog

Leave a Reply

Lorenzo Breda Articolo scritto da

Studente di Informatica a Roma, si occupa di programmazione web sopratutto lato server, e di accessibilità del web. Utilizza e ama Debian GNU/Linux, e si interessa di fisica, fumetto, trekking e fotografia (gli ultimi due possibilmente abbinati). Collabora con Googlab da aprile 2012.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: