Ubuntu 12.10: termine del supporto il 16 maggio 2014

Di - 2 May 2014 - in
Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal End of Life

Ubuntu 12.10 Quantal Quetzal, rilasciato il 18 ottobre 2012, è ormai vicino al termine del supporto, che avverrà venerdì 16 maggio 2014.

La durata del ciclo di vita di Ubuntu 12.10 era di 18 mesi, per cui il supporto sarebbe già dovuto cessare intorno al 18 aprile 2014. Tuttavia, dal momento che il ciclo di vita delle versioni intermedie (non-LTS) di Ubuntu è stato successivamente modificato e portato a 9 mesi e proprio per questo motivo il supporto di Ubuntu 13.04 è già terminato, si è deciso di estendere il supporto per Quantal Quetzal in modo da protrarlo oltre il rilascio di Ubuntu 14.04 LTS.

La sovrapposizione tra i cicli di vita di queste due versioni, tuttavia, sta giungendo alla fine ed è consigliato l’aggiornamento dei sistemi ancora fermi alla versione 12.10. Ubuntu 13.04, come già detto, non è più supportata, quindi l’avanzamento di versione porterà il sistema ad Ubuntu 13.10. È comunque consigliato passare alla versione 14.04 LTS, che ha un supporto di 5 anni, visto che il supporto di Ubuntu 13.10 terminerà in luglio.

Novità di Ubuntu 12.10

Sotto sotto siamo tutti un po’ nostalgici, quindi dedichiamo una parte di questo articolo alle novità introdotte in Ubuntu 12.10, che riassumiamo in modo schematico:

  • Update Manager è stato rinominato in Software Updater, è stato aggiunto il check degli aggiornamenti disponibili all’avvio dell’applicazione e la parte dedicata all’avanzamento di versione è stata spostata in un pacchetto apposito, ubuntu-release-upgrader.
  • È stato introdotto un nuovo stack Xorg, comprendente xserver 1.13, mesa 9.0, librerie e driver X aggiornati, per una migliore gestione grafica e numerosi bug fix. In particolare, è stata introdotta una nuova versione dei driver ATI e i driver proprietari Nvidia hanno introdotto il supporto allo standard RANDR per la configurazione dei monitor.
  • Unity e Compiz sono stati resi compatibili con hardware che supporta solo istruzioni GLES.
  • Unity è stato aggiornato alla versione 6.8:
    • aggiunta la categoria “Più suggerimenti”, che introduce contenuti commerciali alla Dash tramite la Unity Shopping Lens;
    • molteplici fix alla dash;
    • aggiornato indicator-messages con una nuova API libmessaging-menu, deprecata la libreria libindicate;
    • possibilità di riposizionare le icone nel launcher;
    • possibilità di chiudere le finestre dalla modalità Spread (Super+W).
  • Accessibilità abilitata di default.
  • Incluso il font Ubuntu Medium.
  • Aggiornato il login greeter.
  • LibreOffice 3.6.2.
  • GNOME 3.6.
  • Firefox e Thunderbird 16.

…e molto altro! Per una lista completa delle novità fate riferimento alle release notes.

Via | Adam Conrad

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: