Ubuntu 13.04: vicino il termine del supporto

Di - 9 January 2014 - in
Ubuntu 13.04 Raring Ringtail

Ubuntu 13.04, nome in codice Raring Ringtail, è stata rilasciata il 25 Aprile 2013, ormai nove mesi fa. Una delle novità più rilevanti di questa versione è stata la modifica della durata del supporto per le versioni intermedie di Ubuntu, ovvero quelle tra una versione LTS (con supporto a lungo termine) e la successiva. Dai 18 mesi, infatti, si è passati ad un supporto di 9 mesi, sufficienti per accompagnare gli utenti fino al passaggio alla successiva versione intermedia.

Con la ridotta durata, Ubuntu 13.04 si sta avvicinando al termine del supporto, fissato per il giorno 27 Gennaio 2014. Nell’avvicinarsi a questa data fatidica per una delle versioni più amate della distribuzione Linux sudafricana, vediamo quali sono state le novità da essa introdotte:

  • Kernel Linux 3.8.8
  • Unity 7: migliorate le prestazioni ed il consumo di risorse
  • LibreOffice 4.0
  • Python 3.3

Come potete vedere abbiamo evidenziato solamente alcuni aspetti di Ubuntu desktop, ma la realtà di questa famiglia è molto più estesa e vi invito a consultare tutte le novità nel Wiki (in inglese).

Ma cosa significa che termina il supporto? Non saranno più rilasciati aggiornamenti per questa versione, nemmeno quelli di sicurezza. Diventa perciò necessario effettuare l’aggiornamento alla successiva versione 13.10.

Aggiornare da Ubuntu 13.04 a Ubuntu 13.10

Ubuntu 13.10, nome in codice Saucy Salamander, è stato rilasciato il 17 Ottobre 2013 ed ha introdotto le seguenti novità:

  • Kernel Linux 3.11
  • LibreOffice 4.1.2
  • Port per architetture arm64 (sistemi ARM a 64 bit)

Anche in questo caso siete invitati a consultare tutte le novità nel Wiki (in inglese).

Aggiornare Ubuntu dalla versione 13.04 alla 13.10 è molto semplice, ma conviene prendere le dovute precauzioni per evitare possibili problemi.

Prima di iniziare

  1. È possibile effettuare un aggiornamento diretto da Ubuntu 13.04 a Ubuntu 13.10.
  2. Accertarsi di aver installato tutti gli aggiornamenti nella versione corrente di Ubuntu prima di effettuare il passaggio di versione.
  3. Prendere visione dei problemi conosciuti in Ubuntu 13.10.

Aggiornare Ubuntu Desktop

Per effettuare l’aggiornamento è necessaria una connessione ad Internet, meglio se via cavo, in modo da assicurare una linea più stabile e veloce. Procedere poi con i seguenti passi:

  1. Lanciare il programma update-manager -d dalla Dash di Unity o dalla riga di comando.
  2. Nell’Update Manager, cliccare sul bottone Impostazioni… e inserire la password per avviare l’applicazione Sorgenti Software.
  3. Selezionare la voce di menù Aggiornamenti dall’applicazione Sorgenti Software.
  4. Controllare che l’opzione di notifica di una nuova versione di Ubuntu sia impostata a “ogni nuova versione”, modificarla altrimenti.
  5. Chiudere il programma Sorgenti Software e tornare all’Update Manager.
  6. In Update Manager, effettuare il controllo sui nuovi aggiornamenti disponibili.
  7. Se ci sono aggiornamenti disponibili, effettuarli e ripetere nuovamente il controllo.
  8. Appare un messaggio per notificare la disponibilità di una nuova versione.
  9. Cliccare su Aggiorna.
  10. Seguire le istruzioni.

Tengo a precisare l’importanza di questo aggiornamento, dato che il termine del supporto porta con sé importanti rischi di sicurezza per il sistema, se ignorato.

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: