Ubuntu 13.10 prediligerà le immagini a 64bit

Di - 4 September 2013 - in
Ubuntu 13.10 Saucy Salamander

Sono passati più di 10 anni da quando, il 22 Aprile 2003, AMD ha rilasciato Opteron, il primo processore con supporto per l’architettura AMD64 (x86-64). Oggi questa architettura è la più diffusa ed è l’unica supportata da Microsoft Windows 8.

Durante l’ultimo Ubuntu Developer Summit virtuale, la conferenza degli sviluppatori di Ubuntu che ha luogo ogni tre mesi online grazie agli Hangout di Google, anche il sistema operativo libero sudafricano ha deciso di prediligere l’architettura AMD64 per le proprie immagini a partire da Ubuntu 13.10.

Questo, per gli utenti, significa che l’immagine predefinita sarà quella a 64bit. Saranno aggiunte chiare informazioni su quando è preferibile l’utilizzo dell’immagine a 32bit, in particolare per macchine più datate che hanno una memoria RAM pari o inferiore ai 2GB. Per gli utenti più pigri, tutto ciò vuol dire anche che sarà sufficiente un passaggio in meno per scaricare l’immagine più adatta: la prima scelta nel menù a tendina relativo all’architettura sarà quella a 64bit invece di quella a 32bit e non sarà necessario cambiare questo parametro a mano.

Via | Ubuntu

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: