Ubuntu Brainstorm: è la fine?

Di - 15 May 2013 - in
Post image for Ubuntu Brainstorm: è la fine?

Il brainstorming è una tecnica utilizzata molto nel mondo anglosassone che ha preso piede anche in Italia. In genere viene lanciata una proposta o fatta un’affermazione mirata per registrare tutte le idee che istantaneamente prendono forma nella mente (brain). Il risultato è un insieme di concetti che sono legati strettamente o meno al tema iniziale. Utilizzata soprattutto dai team che si occupano di creare un nuovo prodotto o servizio, sul mercato funge da primo gradino d’analisi: che ruolo deve avere? come deve essere fatto? a chi si rivolge? Si tratta del primo passo per definire la strada che si deve intraprendere per definire l’oggetto che si vuole realizzare e stabilire i punti forti per suscitare interesse nel consumatore.

Anche Canonical è incline a questa tecnica attraverso cui vengono valutate le nuove funzioni da inserire nel software e vengono raccolte le idee sulle direzioni da seguire nello sviluppo. Come ogni cosa che riguarda Ubuntu, anche questo metodo risulta efficace con il coinvolgimento della comunità. Per la realizzazione di questo brainstorming viene utilizzato un sito dedicato ad accogliere le idee di tutti.

Negli ultimi anni questo metodo ha perso d’efficacia: la partecipazione degli utenti è venuta meno, in quanto feedback ed idee vengono inviate direttamente agli sviluppatori piuttosto che essere pubblicati sul sito. Il disuso di questo portale è visibile anche dal design arretrato, ancora legato ai colori ed agli schemi abbandonati ormai tre anni fa.

In una recente riunione dell’Ubuntu Technical Board, l’organo che si occupa di dirigere gli aspetti tecnici inerenti ad Ubuntu, è stata avanzata l’idea di chiudere questo ormai inutile sito. Tramonta così un servizio che si configurava come punto di ritrovo virtuale tra le richieste degli utenti alla ricerca di nuove funzionalità e i tentativi degli sviluppatori di realizzare software che risponde alle esigenze specifiche dei primi.

Al momento sono in corso delle valutazioni per capire se si debba procedere alla cancellazione totale del progetto o sia meglio mantenere un archivio utile alla consultazione.

Via | Phoronix, Ubuntu Lists, Ubuntu Wiki

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: