Ubuntu Touch scalda i motori per l’arrivo sul mercato

Di - 4 June 2013 - in
Post image for Ubuntu Touch scalda i motori per l’arrivo sul mercato

Alcune settimane addietro il team di sviluppo interno a Canonical che si sta occupando di Ubuntu Touch aveva preannunciato che il nuovo sistema operativo mobile sarebbe stato utilizzabile entro la fine di Maggio. Grazie ad un articolo pubblicato da Jono Bacon è ora possibile apprendere il completamento dei lavori per una versione che sarà utilizzabile su base giornaliera.

Nonostante l’OS definitivo sarà rilasciato tra molti mesi, o al massimo il prossimo anno, questo risultato permette di scrutare all’interno della mente degli ingegneri, regalando uno scorcio di quel che girerà sui telefoni. Tra le varie funzioni si evidenziano la possibilità di fare/ricevere telefonate, inviare/ricevere messaggi, connettersi ad internet attraverso il Wi-Fi o con la rete mobile (3G). Tra le aggiunte minori si hanno l’attivazione del flash led della fotocamera, lo spegnimento dello schermo automatico dopo un periodo di inattività e i ridimensionamenti automatici per alcune app durante la rotazione dello smartphone.

L’obbiettivo raggiunto rende molto felici il direttore degli ingegneri, Rick Spencer, ed il proprietario dell’azienda, Mark Shuttleworth.

Il recente successo fa sentire il suo peso anche sul lato commerciale della società. Proprio Shuttleworth ha risposto ad una domanda molto interessante posta da un utente su Google+. Sembra che ci siano in corso delle trattative con diversi produttori hardware, in modo da fornire un ventaglio di dispositivi Ubuntu ready abbastanza ampio al momento del lancio. Tra gli interlocutori si hanno anche Samsung ed LG.

Via | ILoveUbuntu, 2

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi
che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di
conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che
possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: