Ubuntu Touch: un video mostra telefonate e messaggi

Di - 10 June 2013 - in
Ubuntu Phone

Jono Bacon, Community Manager di Ubuntu, ha pubblicato un video nel quale mostra le principali funzionalità introdotte ultimamente in Ubuntu Touch e l’uso di alcune applicazioni. Bacon ha cominciato già quale settimana fa ad utilizzare Ubuntu quotidianamente nel suo Galaxy Nexus, in modo da testarlo a fondo, nell’uso di tutti i giorni (ricordate il concetto di dogfooding?).

Canonical è stata in grado di creare molto interesse attorno al progetto di portare Ubuntu su dispositivi mobile e in questo modo ha fatto parlare molto di sé quest’anno (nel bene o nel male). D’altro canto, anche la comunità è molto impegnata nello sviluppo delle funzionalità di base di questo sistema e delle Core App, le applicazioni native che costituiranno la dotazione predefinita di questo sistema.

In questo video demo di Jono Bacon vediamo come lo sviluppo sia stato molto intenso nell’ultimo periodo: abbiamo ora la possibilità di effettuare telefonate e ricevere SMS, funzionalità aggiunte solo da poco tempo. Oltre a questo, nel video vediamo:

  • Browser Web;
  • Integrazione dei Social Network nel menù dei messaggi;
  • Multitasking;
  • Applicazioni: Calendar, Meteo, Galleria.

Come dice lo stesso Bacon nel video, gli sviluppatori si stanno concentrando sullo sviluppo delle funzionalità del sistema, quindi le prestazioni devono ancora essere prese in considerazione. Non dobbiamo stupirci se in alcuni momenti Ubuntu è soggetto a lag.
Senza spendere altre parole, vi lascio al video registrato da Jono Bacon, il quale ha annunciato che ne registrerà un altro tra qualche mese, per tracciare i progressi fatti. Naturalmente noi non mancheremo di riportarvelo.

Via | Jono Bacon

Leave a Reply

Mattia Migliorini Articolo scritto da

Studente di informatica presso l'Università di Padova, web designer, amante di Linux e dell'open source in generale. Membro di Ubuntu e di 2viLUG, da gennaio 2012 è collaboratore di Engeene.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: