Una denuncia di abuso di posizione dominante che riguarda Android

Di - 10 April 2013 - in
Post image for Una denuncia di abuso di posizione dominante che riguarda Android

Google ha passato gli ultimi anni a fronteggiare le accuse dell’antitrust americana (e non solo) a causa dei propri servizi web che sembrano soffocare la concorrenza. Un altro campo in cui il gigante di Mountain View sembra deficitario è la protezione che offre ai dati dei clienti. La materia della privacy infatti, è una nota dolente per il legislatore europeo. Ma secondo le ultime notizie riportate dal New York Times ora ci sono delle nuove accuse e questa volta la parte in causa è Android.

Questa nuova denuncia è firmata da un gruppo di soggetti che si fa chiamare Fairsearch. Tra i membri più famosi si ritrovano Microsoft, Nokia, Oracle, Trip Advisor, Kayak, Expedia ed altri soggetti che si dichiarano fautori di una ricerca online scevra da ogni tipo di manipolazione. Secondo i querelanti il comportamento di bigG  inviterebbe gli utenti ad usare le proprie app a scapito degli altri produttori software. Una prova portata in evidenza riguarda i condizionamenti che i produttori di hardware sono costretti a subire: sarebbero costretti a piazzare in bella vista applicazioni quali YouTube e Gmail.

Il commissario europeo alla concorrenza Joaquín Almunia ha fatto sapere che il sistema operativo per dispositivi mobile era già sotto la lente d’ingrandimento da due anni. In questo caso l’attento esame indipendente condotto dall’Unione Europea è ancora in corso e gli eventuali abusi scoperti potrebbero essere inclusi anche all’interno della causa intentata da Fairsearch. La situazione sarebbe diventata critica da quando Android è arrivato ad essere presente su circa il 70 % dei dispositivi mobili. Ovviamente questo è solo l’inizio, seguiranno infatti le investigazioni da parte della Commisione Europea e la replica, immancabile, da parte di Larry Page & soci.

 

Fonte | Fairsearch, The New York Times

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: