Unity 7 potrebbe essere inserito su Ubuntu 12.04

Di - 17 April 2013 - in
Post image for Unity 7 potrebbe essere inserito su Ubuntu 12.04

Diversi mesi fa venne svelato il nuovo piano di aggiornamenti che Canonical aveva intenzione di mettere in atto nel prossimo futuro.
Si iniziò a parlare di rolling release mentre il periodo di supporto per le versioni standard scendeva a 9 mesi.
La decisione dell’azienda sudafricana ha dato vita ad un dibattito all’interno della Comunità, che ha fornito diversi feedback alla società intenta a definire i termini del supporto delle rolling release.

Tra le novità si è paventata la possibilità di rendere disponibili alcune caratteristiche delle versioni d’aggiornamento anche per le LTS, versioni del sistema operativo che godono di un supporto piuttosto lungo da parte dello sviluppatore. Il benevolent dictator di Ubuntu, Mark Shuttleworth, lo ha da poco lanciato attraverso un commento su Google+. Sembra infatti che ci sia l’intenzione di rendere disponibile per Ubuntu 12.04 (l’ultima LTS) Unity 7, che ha nuove caratteristiche, diversi miglioramenti ed ottimizzazioni.

Mentre le dichiarazioni del Numero Uno tendono a solleticare la fantasia degli utenti, che potrebbero utilizzare la nuova interfaccia grafica conservando i benefici del lungo periodo di supporto, arriva il commento di uno sviluppatore. Didier Roche sostiene che l’operazione, in termini tecnici, è realizzabile ma significherebbe aggiornare contemporaneamente dai 30 ai 40 pacchetti.
Shuttleworth ha parlato anche della stabilità e velocità dimostrata da Ubuntu 13.04 mentre nel prossimo futuro sembra ci sia anche spazio per Unity-Next.

Fonte | IloveUbuntu 1, 2

Leave a Reply

Emanuele Boncimino Articolo scritto da

Web designer, sviluppatore, tech specialist ed Android Guru: sono gli obiettivi che vorrebbe raggiungere nel lungo termine. Mantiene un ottimo grado di conoscenza del mondo racimolando news estere. Sempre alla ricerca di sfide che possano nutrire la propria mente: Engeene è tra queste.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: