[YouTube] Dalla Disney serie esclusive per YouTube

Di - 9 November 2011 - in

YouTube si sta spostando sempre più centralmente all’interno delle strategie di Google. Con la presentazione della cosiddetta “YouTube Tv”, di cui vi abbiamo parlato poco tempo fa, non sorprende iniziare a trovare nomi di grandissimo piano intenti ad elaborare strategie per poter sfruttare questa piattaforma. Si inizia quindi con Disney, che presenterà nuove serie esclusive dedicate proprio a YouTube.

Non è un periodo molto positivo per Disney, per lo meno per quel che riguarda la sua presenza online.
Il portale della casa cinematografica non riesce a fermare l’abbandono da parte degli utenti e si dimostra inefficace nel trattenere il proprio pubblico.
Nel giro di 4 mesi, da Giugno a Settembre, il principale portale ha registrato un crollo del traffico, scendendo da 17,9 milioni a 12,7 milioni visitatori mensili.

La partnership con YouTube sarebbe dunque una mossa utile ad entrambe le aziende che potrebbero trarne reciproco beneficio; per Disney si tratterebbe di utilizzare una piattaforma semplice e familiare ad un pubblico veramente molto vasto, mentre per Google si tratterebbe di aggiungere un nome importante alla propria lista di canali tematici da presentare sul proprio portale video.

L’accordo non è stato ancora ufficializzato, ma mancherebbe ormai di poco. Le due aziende collaborerebbero quindi per la realizzazione di contenuti esclusivi da proporre congiuntamente attraverso un canale tematico su YouTube, andando ad investire una cifra complessiva tra i 10 e i 15 milioni di dollari. Chiaramente non si parla di contenuti che vedremo apparire dall’oggi al domani. Con ogni probabilità se ne parlerà per l’autunno prossimo.
Per il momento non ci resta che attendere e vedere se altri grandi nomi seguiranno la Disney.

Via | New York Times

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l'appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: