[YouTube] Store personalizzato per gli artisti

Di - 17 October 2011 - in


YouTube è un servizio che, nato per i video, deve parte della sua popolarità alla quantità di video musicali presenti nei suoi archivi.
YouTube viene utilizzato moltissimo, in modo più o meno ufficiale, come piattaforma per diffondere videoclip di artisti. Dal punto di vista degli utenti poi, il servizio di Google è un ottimo modo per ascoltare la propria musica preferita in modo completamente gratuito.

Motli artisti famosi hanno approfittato della straordinaria vetrina di YouTube, che conta qualcosa come 800 milioni di visitatori unici al mese, per creare un proprio canale ufficiale dove postare i propri video.
Ricordiamo inoltre che YouTube stesso è stato strumentale nella nascita di artisti famosi, come per esempio Justin Bieber scoperto proprio grazie ad un video su YouTube.
Questo sistema garantisce agli artisti un guadagno aggiuntivo proveniente dalle pubblicità, nonché un ottimo canale di marketing diretto con gli utenti.
Ed è proprio quest’ultimo aspetto che Google intende rafforzare attraverso l’introduzione di una novità: un negozio personalizzato per gli artisti.
Questa nuova funzione, chiamata “Merch Store”, permetterà agli artisti di offrire merchandising direttamente dal proprio canale.

I fan avranno modo quindi di acquistare merchandise, tracce audio e video, biglietti di concerti ed altro ancora, direttamente dagli artisti (o chi per essi).
Tutte queste funzioni sono state integrate grazie alla collaborazione di vendor specializzati in ognuna di esse come Topspin per il merchandise e i biglietti dei concerti, Songkick per i concerti (online?) e iTunes e Amazon per le tracce audio.
Questo servizio verrà introdotto, a livello globale, nelle prossime settimane.
L’unico commento che ho da fare è positivo.
Questo nuovo servizio di Google rappresenta un nuovo passo verso il rinnovamento di un mercato vecchio e anacronistico come quello dell’editoria e distribuzione musicale.

Via | The Official YouTube Blog

Leave a Reply

Gabriele Visconti Articolo scritto da

Editor in Chief per Engeene. Appassionato di Linux, FOSS, videogame e, da poco, di cucina. Parla quattro lingue ed ama leggere libri in lingua inglese.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: