[Zeitegist] Le ricerche del 2011

Di - 17 December 2011 - in

Siamo quasi giunti alla fine dell’anno e per molti è tempo di tirar le somme. Ogni anno in questo periodo anche Google fa il punto e lo fa riferendosi alle ricerche effettuate in tutto il mondo durante l’anno.
Ecco quindi arrivare puntuale Google Zeitegist, il report che dandoci dei dati sulle ricerche effettuate durante l’anno, ci da anche uno spaccato di quello che è accaduto.

Sul sito dedicato, possiamo navigare e scoprire cosa è stato cercato sul più popolare motore di ricerca del mondo durante tutto il 2011.
Scopriamo così che nel mondo la ricerca emergente al primo posto è Rebecca Black, popolare cantante statunitense che è diventata famosa in brevissimo tempo, in barba al compianto Steve Jobs (in nona posizione), a Battlefield 3 (in quinta posizione) e al neonato Google Plus (in seconda posizione).

Navigando sul sito, possiamo scegliere di visualizzare i dati relativi a differenti categorie inerenti le ricerche in ascesa. Queste sono le categorie relativi alle ricerche globali:

  1. In più rapida ascesa
  2. In più rapido calo
  3. In ascesa nella categoria intrattenimento
  4. In ascesa nella categoria sport
  5. In ascesa nella categoria elettronica di largo consumo
  6. In ascesa nella categoria cibo e bevande
  7. In ascesa su Google Maps
  8. In ascesa nella categoria persone
  9. In ascesa su Google News
Ogni paese può avere diverse categorie in aggiunta o averne anche meno. Chiaramente questo dipende da paese a paese e riflette in parte cose come i servizi offerti, la situazione politica, la disponibilità dei dati e cose di questo tipo.
In Italia, le categorie sono ben dieci, alcune delle quali sono differenti dalle ricerche globali, come ad esempio la categoria Significato di… oppure la categoria Come fare.
Inutile dire che questi dati hanno destato moltissima curiosità in rete, rimbalzando un po’ ovunque. Ne hanno parlato su Lega Nerd ad esempio, così come su Ninja Marketing, solo per citarne un paio.
Evitiamo di riportarvi qui tutte le liste che compaiono sul sito di Google Zeitegist e vi lasciamo il piacere di scoprire da voi cosa ha destato l’interesse degli italiani e dell’umanità in generale (per lo meno la parte connessa alla rete).
Vi lasciamo invece con il video che vuole ripercorrere i principali eventi che hanno caratterizzato quest’anno e che, ora che sta volgendo al termine, possono darci degli spunti di riflessione.

Leave a Reply

Jacopo Rabolini Articolo scritto da

Technical lead e fondatore di Engeene. Si occupa di web design e web development nel tempo libero. Vorrebbe farne la sua professione. Ama il web, la tecnologia, lo spazio, i Lego, Doctor Who e un sacco di altre cose che gli hanno valso a volte l’appellativo di Nerd e altre quello di Geek.

Contatta l'autore

Previous post:

Next post: